Accedi / Registrati

5 Aprile 2016 - Terza giornata corso di formazione politica

Terza giornata corso Alta Formazione Politica promosso dalla Fondazione Lello Lombardi

Prosegue a Roma, presso l'Istituto Sturzo, il Corso di Alta Formazione Politica, con la partecipazione dei molisani vincitori del premio Lello Lombardi.

La terza giornata del corso è stata dedicata ai profili costituzionali e amministrativi del nostro sistema democratico, partendo del tema del rapporto tra corpi intermedi, società e amministrazione.

L'incontro è stato introdotto dalla Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati On. Flavia Piccoli Nardelli. I giovani molisani hanno avuto l'opportunità di confrontarsi con il Prof. Ugo De Siervo, già Presidente della Corte Costituzionale, e con il Prof. Daniele Marrama, Docente di Diritto Amministrativo e Presidente dell'Istituto Banco di Napoli-Fondazione.

Il Prof. De Siervo ha sottolineato che diversi problemi della vita democratica in Italia potrebbero essere affrontati utilizzando ampiamente alcuni strumenti già previsti nel nostro modello costituzionale:  i gruppi e le formazioni sociali. È attraverso l'impegno responsabile delle aggregazioni sociali che dovrebbe passare la gran parte della vita collettiva, senza delegare tutto alle istituzioni statali e locali.

Il Prof. Marrama si è soffermato sulle modalità con cui i pubblici poteri possono relazionarsi con la realtà: l'atteggiamento di servizio, oppure quello volto ad asservire la realtà ai propri progetti ed alle proprie ideologie. Ha prospettato una chiave di lettura secondo cui il diritto è nella realtà e trova espressione attraverso le assemblee rappresentative.

Alle relazioni è seguito un ampio dibattito tra i relatori ed i partecipanti.

Scarica il pdf

 

 

Ricerca nel sito

Copyright e Diritti di Riproduzione

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di Fondazione Lello Lombardi.